Tabella dei Contenuti

Ecco gli esercizi da non fare se hai la cellulite

L’attività fisica è fondamentale per combattere la cellulite, ma bisogna scegliere quella giusta. Nel corso della mia esperienza ho ricevuto tantissime richieste di aiuto da parte di donne che facevano fatica ad eliminare questo fastidiosissimo problema.

“Ho provato diverse creme anticellulite, ma non sembrano funzionare come speravo.”

“È frustrante lavorare così duramente in palestra e vedere ancora la cellulite.”

“Vorrei tanto combattere la cellulite sulle cosce, ma se faccio pesi poi divento come un uomo.”

Diciamoci la verità, queste sono solo alcune delle tipiche richieste di noi donne quando ci iscriviamo in palestra. E non basta, spesso e volentieri, confuse dalle migliaia di informazioni contrastanti presenti sul web, siamo così convinte di sapere cosa serva davvero che finiamo per fare esattamente il contrario di ciò che va fatto.

In realtà tutto quello che noi donne desideriamo è ottenere un fisico più femminile, asciutto e sexy.

Allora lascia che ti spieghi…

Non tutti gli esercizi fisici sono efficaci contro la cellulite, anzi alcuni anziché migliorarla possono addirittura peggiorare la situazione.

Ti starai chiedendo perché dare ascolto a me piuttosto che all’istruttore della sala pesi…

Ascolta! ogni professione ha le sue peculiarità. Quando si tratta di cellulite, la maggior parte degli istruttori di sala non è competente in materia. Per di più, e questo te lo dico per esperienza personale, alcune palestre non vogliono farti raggiungere l’obiettivo, in modo tale che tu possa avere sempre un motivo per continuare ad andare in palestra.

Nel mio percorso di formazione, ho affrontato molte volte il tema della cellulite e della pelle e soprattutto grazie agli studi che ho effettuato con il dott. Maurizio Petrachi – medico chirurgo e dermatologo specializzato in trattamenti di medicina estetica – ho approfondito la questione della cellulite in maniera tecnica e scientifica, e posso affermare di aver acquisito nuove conoscenze che possono essere di grande aiuto per tante donne che soffrono di questo problema.

Quello che crediamo di sapere, ma non è vero!

La cellulite è un problema delle donne grasse.

Partiamo dal presupposto che la cellulite è forse il principale inestetismo della pelle che affligge noi donne. Indipendentemente dalla forma fisica, la cellulite colpisce sia donne magre che quelle con più chili di troppo. È una condizione che può manifestarsi in vari gradi, ed è svincolata dalla propria taglia, coinvolgendo aspetti come la struttura del tessuto adiposo e l’elasticità della pelle. Ecco perché “perdere peso non fa diminuire la cellulite” (TASTO CON ARTICOLO CORRELATO), perché questa non è causata da un eccesso di grasso.

La cellulite emerge a causa di una disfunzione nel flusso sanguigno e linfatico che:

    • Complica l’eliminazione delle tossine metaboliche;

    • Provoca un’infiammazione degli adipociti, portandoli a gonfiarsi e a formare aggregati duri e compatti;

    • Induce il tessuto connettivo a irrigidirsi, comprimendo gli aggregati adiposi e dando origine all’effetto “buccia d’arancia”.

In poche parole, la cellulite non ha origine da un eccesso di grasso, ma per la sua infiammazione.

La cellulite rappresenta un vero disagio per noi donne e spesso può addirittura colpire donne con uno stile di vita sano e molto attivo. Infatti, anche tantissime sportive lamentano questo fastidiosissimo problema.

Ma allora l’attività fisica elimina davvero la cellulite? Sfatiamo questo FALSO MITO.

L’attività fisica può essere un’arma potente contro questo nemico della pelle ma non tutti gli esercizi sono efficaci quando si tratta di combattere la cellulite. Ora che hai capito che perdita di peso e cellulite non vogliono dire la stessa cosa, devi sapere che alcuni esercizi possono aumentare l’infiammazione e rendere il problema più evidente, mentre altri possono aiutare a tonificare i muscoli e a migliorare la circolazione, riducendo così la visibilità della cellulite.

Come ti dicevo all’inizio, non tutti gli istruttori in palestra sono adeguatamente preparati, e moltissimi ignorano i recenti studi scientifici che hanno rivoluzionato ciò che si credeva di sapere sulla cellulite.

Ad esempio, molti professionisti del fitness sono ancora oggi vincolati al concetto di “dimagrimento localizzato”. Cioè, credono fermamente che fare addominali sia la chiave per eliminare completamente il grasso sulla pancia. O ancora, ruotare il busto all’infinito con il classico bastone, ti faccia perdere le famose maniglie dell’amore. Tuttavia, la verità è che gli esercizi mirati non sono sufficienti per eliminare il grasso in una zona specifica del corpo. In realtà, il corpo brucia il grasso in modo uniforme e progressivo, e non esiste un modo mirato per perdere grasso in un’area specifica. È necessario adottare un approccio globale con un bilanciamento tra esercizio fisico, alimentazione equilibrata e stile di vita sano per raggiungere risultati duraturi.

Gli esercizi proibiti che dovresti lasciare alle spalle

Tra le routine d’allenamento che dovresti abbandonare rientrano quelle della categoria HIIT, estremamente efficaci per perdere peso, ma non altrettanto per combattere la cellulite. Stiamo parlando di tutti quei programmi High-Intensity Interval Training che si sono diffusi tantissimo nell’ultimo decennio, soprattutto con l’avvento dei video-corsi come Insanity. Si tratta di una forma di esercizio fisico caratterizzata da brevi e intensi periodi di attività seguiti da periodi di recupero o riposo. L’obiettivo principale dell’HIIT è mantenere un’altissima intensità durante l’esercizio, aumentando la frequenza cardiaca e stimolando il cuore e i muscoli.

Allenamento ad alta intensità

Perché l’HIIT non è assolutamente indicato per chi vuole combattere la cellulite? Perché tra gli esercizi che compongono un intero allenamento, ci sono proprio quelli che mettono eccessiva pressione su certe zone del corpo. Ad esempio, gli esercizi ad alto impatto come ad esempio burpees, skip, salto con la corda, jumping squat, ma anche la corsa, per via dei continui impatti dei piedi con il terreno, contribuiscono a spingere il sangue contro le pareti dei vasi sanguigni che si gonfiano provocando di conseguenza il ristagno dei liquidi. Inoltre, così viene generato acido lattico che porta a formare le tossine muscolari che vengono poi assorbite dagli adipociti.

Alcuni studi scientifici sostengono infatti che un accumulo di acido lattico nei mitocondri potrebbe influenzare la formazione della cellulite.

Se volete davvero combattere la cellulite, iniziate a fare questo…

Il cardio LISS è un’abbreviazione di “Low-Intensity Steady State”, che in italiano si traduce come “Allenamento Cardiovascolare a Bassa Intensità e Costante”. Si tratta di una forma di esercizio aerobico caratterizzata da un’attività fisica a intensità moderata e costante per un periodo di tempo prolungato.

A differenza dell’allenamento HIIT, il cardio LISS prevede un ritmo costante e più lento. Ad esempio, una camminata veloce, una sessione di ciclismo a una velocità moderata, attività aerobiche in acqua sono molto più efficaci, a patto che vengano effettuate con costanza e protratte per un periodo di tempo almeno di un’ora. Questo tipo di esercizi, ci aiutano a:

    • Rassodare i muscoli;

    • Favorire l’ossigenazione dei tessuti;

    • Migliorare la circolazione sanguigna;

    • Ridurre la sensazione di gonfiore e pesantezza.

Altre pratiche sportive che sento di consigliarvi sono lo Yoga e il Pilates. Yoga perché che stimola la circolazione linfatica, aiuta a ridurre il ristagno dei liquidi, elimina le tossine in eccesso e riduce il gonfiore associato alla cellulite.

Sessione di yoga

Pilates perché aiuta a correggere le posture sbagliate che provocano una cattiva circolazione e il ristagno dei liquidi che causano, a loro volta, la cellulite.

allenamento di pilates

Inoltre, entrambi Yoga e Pilates riducono la pressione in alcune zone del corpo minimizzando così l’aspetto della cellulite.

Un ultimo consiglio

Quindi, anche se fai sport adesso sai che alcuni esercizi sbagliati possono portare ad un processo infiammatorio e aggravare la situazione.

Voglio concludere regalandoti un ultimo consiglio: ogni situazione è diversa e ogni individuo è un caso a parte. Per eliminare definitivamente il problema della cellulite e puntare verso un obiettivo di fisico estetico, asciutto e tonico, puoi sempre contattarmi sui miei canali social e spiegarmi nel dettaglio la tua situazione. Ricordati però, che tutti i consigli di un professionista potrebbero essere vanificati se, in primis, tu stessa non sei pronta a munirti di costanza, pazienza e impegno.

Articoli correlati:

    • PERDERE PESO NON FA DIMINUIRE LA CELLULITE

    • Cellulite – di addio alla cellulite con 7 buone abitudini

Seguimi su Instagram. Qui non solo troverai tante tips gratis di skincare, haircare e ingredienti cosmetici ma potrai curiosare nella quotidianità della mia vita, e conoscere meglio me e la mia vita da mamma di gemelli e moglie di un militare.

Potrebbero interessarti anche questi articoli

Picture of Imma Occhinero

Imma Occhinero

Estetista specializzata in cosmetologia. Massaggiatrice olistica

Our.family_nest

RESTA CONNESSO

© 2024 All Rights Reserved.

it_ITItalian
Torna in alto